MAKE ME UP

 Milano, dal 2019

MAKE ME UP è un progetto nato dalla collaborazione tra La Gotita Onlus, FraParentesi e l’équipe di psicologi del reparto di pediatria dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

L’iniziativa nasce dall’evidenza che la malattia stravolge completamente la quotidianità e l’immagine che si ha di sé stessi, in particolar modo in adolescenza. Proprio nel momento in cui ci si deve sentire belli e forti, per costruire nuove relazioni e separarsi dalla famiglia, la malattia costringe alla dipendenza e fa sentire fragili e insicuri.

Per questo Make Me Up propone un pomeriggio ogni mese dedicato alla bellezza e alla cura di sé. Per incoraggiare a vivere con forza questo particolare momento della vita riprogettando il proprio stile personale. Per piacere a sé stessi e piacere agli altri, comunque e nonostante la malattia.

L’iniziativa coinvolge circa 100 giovani pazienti ogni anno, tra bambini e adolescenti.

Manicure, make up correttivo, check-up cutanei, consulenza d’immagine individuale, sono solo alcuni dei trattamenti che fanno parte del progetto “Make me up”, disponibile ogni terzo lunedì del mese per i giovani pazienti in cura presso il reparto di pediatria dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Ogni terzo lunedì del mese, bambini e adolescenti ricevono un trattamento beauty dedicato e una consulenza d’immagine individuale per valorizzare la propria bellezza anche durante le cure oncologiche.

“Le cure oncologiche sono inevitabilmente impegnative – sottolinea Maura Massimino, Direttore della Struttura Complessa Pediatria Oncologica dell’INT. “I giovani non ne sono esenti, e questo comporta anche momenti complessi. I progetti creativi come Make me up non cancellano la realtà della malattia, ma possono contribuire ad accettarsi nuovamente, e, specie in adolescenza, a ritrovare il desiderio di guardarsi allo specchio e tornare ad avere con i coetanei quei rapporti speciali che caratterizzano solo questa fascia di età”.

Make Me Up è reso possibile grazie al supporto di un selezionato team di professionisti del beauty, parte del network FraParentesi. Collaborano al progetto: OTI, Oncology Training International con la direttrice Angela Noviello e il suo team di professioniste formate in estetica oncologica e le consulenti d’immagine: Elisa Bonandini, Beauty Coach e autrice del libro Smart Beauty”, Elisa Scagnetti, anche Happiness Coach e ideatrice del metodo Feng Shui Fashion Styling e Francesca Marini, promotrice del progetto di bellezza JOYfully. Il team si avvale inoltre del supporto di Manuela Imperiali, Alchimista della bellezza del colore attraverso le emozioni e della cosmetologa Elisabetta Casale.

Si ringraziano i main sponsor sostenitori del progetto: Jowae, Liquid Flora, Pupa e Repair per i prodotti comsetici ed Emamà per i turbanti.