PASITOS

Oruro, Bolivia, 2011-2017

Dal 2011 al 2017 abbiamo finanziato in maniera continuativa il progetto Pasitos: attività di supporto fisioterapico, psicologico e pedagogico a 60 bambini portatori di handicap. Nel progetto sono state inserite negli ultimi anni anche terapie logopediche.

I bambini coinvolti presentavano handicap sia fisici che cognitivi e, senza questa attività di supporto, risultava molto limitata la loro capacità di apprendimento e di futuro inserimento nei contesti sociali di riferimento.

Il servizio sanitario nazionale boliviano garantisce poche prestazioni di base per i portatori di handicap e comunque a condizione che le relative famiglie abbiano una posizione assistenziale aperta presso lo stesso servizio. Questo però accade solo nel caso in cui un membro della famiglia goda di un lavoro stabile e regolarmente retribuito. Poiché questa non è la condizione tipica dei lavoratori boliviani, le famiglie con bambini di portatori di handicap a carico non hanno alcun supporto al riguardo. Il progetto sostenuto dall’Associazione prevede la copertura integrale dei costi relativi alla terapia psico-fisica di 60 bambini ospitati in orfanotrofio o con famiglie senza copertura assistenziale.

Il progetto si è interrotto nel 2017 a seguito dell’abbandono degli Hogares di Oruro – per motivi legati a decisioni del governo boliviano – da parte delle Suore Serve di Maria Riparatrice che fungevano da riferimento operativo per la gestione in loco dei progetti dell’Associazione